google-site-verification: googleb06c9472eb6a5cf9.html

mercoledì 24 dicembre 2008

BUON NATALE A TUTTI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

mercoledì 10 dicembre 2008

Non andremo alla meta ad uno a uno,
ma a due a due ...
insieme cammineremo ...

e, un giorno, i figli
non ricorderanno la leggenda nera
dove un uomo,
lacrima in solitudine ...



(Altra libera interpretazione)

NATALE IN TRAM

In stracarichi tramvai
dimenandoci insieme ...
uguali ci rende un'uguale tristezza ...
occhi silenziosi scivolano in altri occhi ...
perduti in scintillanti pacchi ...
i corpi si urtano ...
chiediamo scusa ...
o non diciamo niente.




Nota: questa poesia "Natale in tram" l'ho letta anni fa da qualche parte, non ricordo
l'autore, è stata da me interpretata, poichè ricordavo solo alcune frasi, il senso è lo stesso. Non dimentichiamoci fra pranzi e regali di dare anche il giusto senso a questa festività.

Buone Feste a tutti!

venerdì 5 dicembre 2008



Kea di Trezzo Sull'Adda ha foggiato con argilla bianca questo vaso portacipolle con relativo piattino, che ci riporta magie di boschi incantati, visioni fugaci di elfi e gnomi ... E' stato successivamente dipinto con engobbi ed infine invetriato.
Ma che bella magia che hai fatto!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Buon viaggio, mia cara!


Annalisa di Masate ha eseguito questo splendido piatto che ci regala un po' d'estate in queste fredde giornate!

Aurella - Capriate San Gervasio -

Stile Liberty per questo svuotatasche fresco e luminoso


Ed ora, ecco questo piatto bello, ma bello, Aurella di Capriate l'ha dipinto a secondo fuoco, ma ora ..... aspettate, ecco un'altra bella sorpresa ... rose canine che s'intrecciano, rosso-arancio per un'amica davvero fortunata!


Dettaglio .... ma che bello!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Sorpresa!!!!!!!!!!!!!
Carissima, cosa ne dici?

Barbara di Trezzo Sull'Adda ha eseguito questo bellissimo piatto a secondo fuoco

Ceramica secondo fuoco - autrice Marilena di Boltiere -

Marilena sarà presente Domenica 7 Dicembre al Mercatino di Natale di Boltiere, per chi fosse interessato, ricordo che la chiusura è prevista verso le ore 17.00

mercoledì 26 novembre 2008



Come ultima cosa, per oggi s'intende, pubblico questo piatto che ho dipinto circa quattro anni fa frequentando un seminario col noto ceramista statunitense Stephen Hayes, la tecnica è quella dell'olio molle. Pensate che Sthephen Hayes è docente universitario in questa materia ... be' anche questa è America!


Piccoli oggetti ... grandi effetti!
Le placche sono un utile e veloce lavoro che personalizza un ambiente sul nostro stile o dipinte "su misura" per la persona a cui sono destinate, le scatoline in cotto, smaltate sono altrettanto adatte per un regalo di sicuro successo!
Io avrei un'idea eh eh ... se poi "qualcuno mettesse all'interno ... che so ... giusto un esempio ... un qualcosa di ... diciamo dorato ... non sarebbe niente male...giusto un'idea ... che poi, non si sa mai................. ..........


Verso il Natale ...

Piatto eseguito con smalti su biscotto ceramico, predisposto per essere appeso ... perfetto come idea regalo (MAGARI ... con sopra un bel panettone con tanto di fiocco,
rosso natale ... ovviamente!



Accessori da bagno

Lalla ha dipinto queste rose canine nei caldi colori dell'estate, un buon risveglio anche in giornate uggiose ...



Barbara di Trezzo ha dipinto questo piatto dal sapore rustico e deciso, predisposto per essere appeso, dona una nota di "sapore antico" anche se inserito in un ambiente moderno



Oggetti in ceramica dipinti da Daniela di Roncello









Lalla ci presenta questo vassoio in legno dipinto con acrilici con un soggetto delicato e armonioso, sfumature in bronzo donano alla cornice ed all'insieme un tocco di preziosità. Raffinatezza ed eleganza per un vassoio davvero speciale

mercoledì 12 novembre 2008




Questo piatto su ceramica biscotto risale a, direi un paio di anni fa, ritrae uno scorcio di Trezzo Sull'Adda, nel tempo ne ho eseguiti altri, ma questo fa bella mostra di sè in laboratorio e per me ha un significato affettivo che va oltre il dipinto.



Questa creazione parte da una base in vetro trasparente, è dipinta con colori appositi per vetro con effetto graffito. La foto non è male, ma non fa fede poichè a vederla è veramente spettacolare. (Ro)



Avete presente la foto in piccolo dell'anonima finestrina che ora si fa notare?....
Be'... si è montata un po' la testa ed ora ambiziosa com'è diventata, si vuole mostrare nel suo splendore, dall'esterno che dall'interno. Che ci vogliamo fare... io l'ho accontentata... perchè, veramente ne vale la pena!


Questa è un'anfora nata da un'idea di verde e bianco, dipinta direttamente sul biscotto in un'estemporanea, con un tocco di graffito. (Ro)



Si chiama China, è morbida ed altezzosa, il suo miagolio è aristocratico come le sue sembianze. Quando fa le fusa emana un suono particolare, sempre aristocratico e comunque particolare. In origine si chiamava Ginevra, ma per me lei è China.

arte del recupero


,
Annalisa di Masate, come sempre nella sua versatilità, ci presenta questo progetto che nasce da una vecchia sedia ormai senza piu' velleità di sorta, stanca, opaca ed usurata. Attraverso il suo intervento, eccola a voi nella sua nuova veste che, direi, è assolutamente adatta in ogni ambiente per creare uno spazio dove diventa protagonista.

sabato 8 novembre 2008

Un signore si reca dal dottore, è disperato: "Dottore, dottore ho un grave problema, lei mi deve aiutare! Il medico continua a scrivere senza alzare gli occhi. "Dottore, il mio problema è che non mi ascolta nessuno, cosa posso fare? Il medico alza la testa: "Avanti il prossimo!"

mercoledì 5 novembre 2008

Non è il caso di "abbreviare" prima ancora di pensare,
non è il caso di "pensare" nel volere già abbreviare.
Penso che, sia molto meglio, il riflettere sul serio
e poi anche le parole usciranno poi da sole,
perchè a forza di "abbreviare",non sappiam comunicare!

lunedì 3 novembre 2008

Cara Mimma, hai visto che la foto centrale è in posizione orizzontale? Che dire se non che in origine erano tutte e tre scattate in orizzontale? .... il mistero s'infittisce ...

Mimma di Brugherio, ha realizzato questo paesaggio su piastrelle in biscotto, dipinte a secondo fuoco, che verrà collocato sopra il lavandino della cucina. La creatività ha mille sfaccettature: oltre la spesso noiosa quotidianità, fra piatti impilati e stoviglie riposte, l'occhio si rilassa nella tranquillità e solarità di un paesaggio toscano, sul ripiano la micetta fa capolino,ed i fiori nei vasi, profumano di primavera ... ma ... che meraviglia e che buon profumo! Sa di viole, sa di sole e non è una suggestione quel che sento ora nell'aria, tra le primule e le viole scorgo ora la lavanda!!!


Da qualche giorno le foto risultano capovolte. non ne conosco il motivo. Annalisa e Mimma, per ora, i vostri "capolavori" li vediamo così, appena riuscirò a risolvere l'enigma (per me lo è) potremo ammirare meglio le vostre creazioni.

martedì 28 ottobre 2008

Annalisa, sempre versatile, ci presenta questa targa in ceramica monocromatica, complimenti a lei ed anche alla bella famiglia che ci presenta con questa sua opera.

Nota a parte: mille grazie per le carte, ritagliate con tanta cura!
CREAZIONI IN CERAMICA SECONDO FUOCO

AUTRICE: AURELLA DI CAPRIATE SAN GERVASIO

ndr: bravissima!!!!!!!!!!!!!!
A U T U N N O

>Passi conosciuti, un tappeto di foglie, ingannevole...
... passi scricchiolanti ...
Visioni dorate nella meraviglia di colori...
... passi danzanti ...
Passi silenziosi, un tappeto morbido e sicuro ...
... passi rilassanti ...
Visioni affascinanti. e... negli occhi ...
... il presagio di nuovi colori ...
Lo sguardo segue foglie simili a farfalle ...
... passi piroettanti ...

Passi intimiditi, sul tappeto della vita ...

... e nel morbido cammino di colori e d'universo..
... tra bagliori e rumori che s'appannano nel tempo ...
...già negli occhi riappare, il colore dell'immenso ...
...ora bianco ed ovattato... ed ora verde ed in fermento ...
...e poi molto variegato ...

e poi tornan le farfalle, sono foglie rosse e gialle ...

ed, a volte ci scordiamo, che la vita è questa qui,
è un minuto o tanti di'...
con i sogni ed i colori,
con la luce dei bagliori...
... e con tutti i suoi tormenti, o paure, o sgomenti ...
... non facciamo allor che sia, una triste ipocrisia!

Che'... di tutto questo immenso,
noi siam parte ... ci siam dentro!!!
(RO)

venerdì 24 ottobre 2008



Annalisa di Masate ha dipinto questo piatto eseguito a secondo fuoco .... una girandola di colori......

giovedì 23 ottobre 2008

nota: il 23 settembre è "a cavallo" fra il segno della vergine e quello della bilancia. Il termine esatto è "cuspide". Sul mio profilo risulto del segno della vergine ma, con riferimento all'anno di nascita, io sono una "bilancia con ascendente sagittario". Giusto per specificare, anche perchè, nel mio sano disordine che io definisco "vissuto", non ho certamente le caratteristiche principali del segno della vergine. Non che poi la cosa mi sconvolga piu' di tanto.... ma se proprio .... mi chiedono il segno zodiacale, quello è.... non so ... è tipo il numero civico di casa... se è quello, quello rimane. Ciao a tutti!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

sabato 18 ottobre 2008

Cara Rosacanina, pensi che il piccolo ora sia sazio? Io credo di si' perchè ho scoperto che è simile al cammello, lui ora proseguirà con le scorte e.........................
autrice Ro


Tableau in legno, interpretazione personale di un dipinto ad opera di anonimo trezzese, ubicato nella Villa Comunale di Trezzo Sull'Adda, città d'arte e mia città adottiva artisticamente parlando


Maiolica autrice Ro

Anno 2005

Scuola d'arte ceramica col maestro, grande ceramista e poeta, Romano Ranieri

- autrice Ro -
Era un anonimo piatto bianco ed ora ci racconta del passato, ci parla di storie longobarde e ....non siete curiosi di saperne di più? Io penso di si'........... l'esteta è un creativo e l'arte ne è la massima
espressione...


Verso il natale.... piatto in ceramica - autrice Gabriella di Capriate -


Potiche blu cina, con rose che si rincorrono su, su... fino al coperchio (Ro)
Diciamo che, dato il tempo sul piovoso e dato che noi donne "non abbiamo molto da fare" per domani vi ho trovato il lavoro, ma così bello, bello che...................... è solo un piacere, ciao e buona domenica rilassante all'insegna della creatività!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!



Per tutti gli amanti del "3d" eccovi in dettaglio un bel progetto che si rivolge soprattutto a coloro che in fiera si sono innamorati della fatina, naturalmente potete usare un altro soggetto, se usate le carte acquistate in fiera non avrete che l'imbarazzo della scelta, sono tutte belle!!!!
Per tutti gli appassionati del "3D", e per coloro che adoravano la fatina sul quaderno, eccovi i passaggi per realizzare il progetto che naturalmente potrete sviluppare con altri soggetti, con le mie carte poi in vostre mani il risultato è assicurato.

giovedì 16 ottobre 2008

Mi scuso con Fra, perchè per errore si è cancellato un post dove c'era il suo commento e..... a proposito, fammi sapere ............. Ciao
Ciao a tutti, pubblico qualche foto relativa alla manifestazione
Creattiva che si è svolta dal 10 al 12 ottobre presso il Polo
Fieristisco di Bergamo con una notevole affluenza di pubblico,
colgo l'occasione per ringraziare i numerosi visitatori che si
sono recati al nostro stand e che hanno mostrato entusiasmo
e grande interesse per le nostre proposte creative.




lunedì 6 ottobre 2008



Questa foto ritrae un progetto eseguito con la tecnica del

découpage 3D, è, tra l'altro, un oggetto di utilizzo, una copertina

di quaderno in legno assolutamente personale. E credete, duraturo

nel tempo (infatti da diversi anni i miei "quaderni", ora copertine

per libri di ricette, ora copertine per rubriche o per album fotografici ecc ecc.) sono sempre belli e intatti, le fatine sono cosi' deliziose e poi ..... abracadabra..... ci raccontan di magie....

A Bergamo in fiera presenterò un corso con questa tecnica, domani pubblicherò il programma. Ciao a tutti.

domenica 5 ottobre 2008

Ho ascoltato nel silenzio ciò che raccontava il vento:

se ti sembra che la mente si smarrisce nel presente,
se non trovi il tuo sorriso rispecchiato in altro viso,
se ti senti troppo solo in un mare di parole,
e se quel dolore dentro urla solo nel silenzio,
se ti sembra che la vita sia per te quasi finita....
e se ancora hai da fare, ma sembra inutile lottare...

Esci allora dal presente e ricerca nella mente:


passeggiate luminose nel sorriso di un amico,
e risate contagiose in giornate rumorose,
e spettacoli abbaglianti nella luce di un tramonto,
o di un mare immenso e chiaro, e ricorda con la mente,
che sia gioia e poi dolore, che sia tanto o poco amore...
tu ricorda ciò che hai dato, quanto almeno ci hai provato...

E ritrova il tuo sorriso, forse lo vedrai in un viso,
ma se poi sarà un riflesso, andrà bene, se hai te stesso,
ed ora forza a camminare, che c'è tanto ancor da fare!

(Ro)